Arte contemporanea emergente in Piemonte: 7 luoghi da visitare!

Appassionati d’arte all’ascolto, conoscete il mondo dell’arte contemporanea emergente? Il nostro viaggio alla scoperta dei luoghi culturali da non perdere continua! Oggi siamo in Piemonte, tra Torino e le colline circostanti, e vi vogliamo far conoscere delle realtà sorprendenti, luoghi che si propongono di diffondere l’arte e in particolare proprio l’arte contemporanea emergente. I loro principali obiettivi, in molti casi sono rivolti alla promozione della creatività e ad aumentare la sensibilità nei confronti del linguaggio artistico contemporaneo.

Promuovere, diffondere, valorizzare sono le parole chiave che accomunano i luoghi che abbiamo scelto di raccontarvi in questo articolo. Siete pronti? Che questo tour piemontese abbia inizio!

 

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, arte contemporanea emergente

Credits to worldartfoundations.com

Il nostro itinerario non può che cominciare dalla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo; nata nel 1995 per volontà di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, ha sede nel settecentesco Palazzo Re Rebaudengo a Guarene d’Alba. La Fondazione Sandretto si pone come obiettivo fondante quello della diffusione dell’interesse per l’arte contemporanea favorendo in particolare gli artisti emergenti e con una attenzione concreta alla committenza e produzione di nuove opere. Lo spazio all’interno del Palazzo Re Rebaudengo ospita in continuità mostre collettive e personali, presentazioni di libri e di film, dibattiti e conferenze.

Cripta 747 – Spazio espositivo per arte contemporanea emergente

Credits to cripta747.blogspot.com

In contraddizione con il suo nome, Cripta747 è in realtà un magazzino luminoso, dove esporre installazioni contemporanee e invitare giovani da tutto il mondo per residenze dʼarte. Questo spazio nasce a Torino nel 2008 con l’obiettivo di supportare la ricerca sul contemporaneo e di raccontare l’evolvere dello scenario dell’arte contemporanea emergente attuale. Offre perciò un programma annuale di mostre, residenze per gli artisti, conferenze e performance, sia all’interno che all’esterno della propria sede. Cripta747 nel corso degli anni ha presentato al pubblico le prime esposizioni di artisti emergenti, monografiche di figure già note e collettive di rilievo, contribuendo attivamente al dibattito sul contemporaneo. Agli artisti in residenza, inoltre, viene offerto uno spazio di lavoro che mira a stimolare il dialogo e lo scambio tra i diversi linguaggi espressivi.

Castello di Rivoli – Museo d’Arte Contemporanea

Credits to museotorino.it

A pochissimi chilometri da Torino si trova il Castello di Rivoli. Museo d’arte contemporanea. Questo museo nasce nel 1984, ha sede all’interno dell’edificio settecentesco progettato da Filippo Juvarra e ospita installazioni site specific in dialogo con le antiche sale consentendo di vivere un magico incontro tra arte contemporanea e la storia di una residenza reale. Il Museo si propone come luogo in cui favorire la comprensione della contemporaneità attraverso l’arte e in collegamento con lo sviluppo della società e del territorio. Il Castello di Rivoli ospita una delle più significative collezioni in Italia d’arte contemporanea, in continuo accrescimento. Si tratta di una realtà antica e prestigiosa che dedica impegno nella ricerca, nella promozione della creatività e dell’arte contemporanea emergente e nell’attività didattica.

GAM – Galleria d’Arte Moderna di Torino

GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino vanta oltre 150 anni di storia a partire dal Museo Civico di Torino, aperto nel 1863 e prima raccolta d’arte italiana moderna pubblica. La galleria ottiene una nuova sede nel 1959, contenente una straordinaria collezione, costituita da oltre 45.000 opere che documentano la storia dell’arte in Italia tra Ottocento e Novecento e dalla prima raccolta museale italiana di video d’artista. Nel 2009 il percorso di visita cronologico è stato sostituito da un percorso tematico che permette ai visitatori di scoprire nuove prospettive sull’arte contemporanea emergente.

C.A.R.S – Residenza per l’arte contemporanea emergente, Omegna

Credits to atpdiary.com

C.A.R.S. – Cusio Artist Residency Space dal 2010 opera nella promozione e divulgazione della cultura artistica contemporanea, nazionale e internazionale, sul territorio del Verbano-Cusio-Ossola. C.A.R.S. nasce con lo scopo principale di fungere da spazio di residenza per artisti, offrendo allo stesso tempo eventi espositivi e momenti di confronto. In secondo luogo, ma non di minor importanza, opera anche con il fine di incrementare la sensibilità locale nei confronti del linguaggio artistico contemporaneo e dell’arte contemporanea emergente.

Cittadellarte, Fondazione Pistoletto

Credits to piemonte.abbonamentomusei.it

Michelangelo Pistoletto è uno dei grandi protagonisti dell’arte contemporanea italiana dalla seconda metà del ‘900 ad oggi. Per questo vi vogliamo presentare il prossimo luogo del nostro viaggio. Cittadellarte – Fondazione Pistoletto viene istituita dall’artista stesso nel 1998 e posta all’interno dei locali di un opificio dismesso, l’ex lanificio Trombetta, un complesso di archeologia industriale della città di Biella. La Fondazione nasce come concreta attuazione del Manifesto Progetto Arte, con il quale Michelangelo Pistoletto propone la figura dell’artista contemporaneo come soggetto che interagisce con i diversi settori del tessuto sociale e ne sollecita possibili trasformazioni. Cittadellarte – Fondazione Pistoletto è strutturata in diversi nuclei, chiamati Uffizi, ognuno dei quali conduce specifiche attività: Arte, Educazione, Ecologia, Economia, Politica, Spiritualità, Produzione, Lavoro, Comunicazione, Architettura, Moda, e Nutrimento.

OGR, Centro di Produzione Culturale

Le OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino sono un centro di produzione artistica e culturale sorto nell’area precedentemente destinata alla riparazione e manutenzione dei treni. Lo spazio espositivo è stato inaugurato nel 2017 in seguito a una lunga operazione di riqualificazione e riconversione funzionale degli spazi. Le OGR si propongono di seguire il duplice intento di incentivare l’arte contemporanea emergente nelle sue differenti declinazioni e di promuovere la ricerca scientifica, tecnologica e industriale con l’obiettivo di creare un unico distretto della cultura contemporanea. Il programma delle attività è costituito da un insieme di mostre, spettacoli di arti performative e workshop, ed è arricchito da eventi e manifestazioni organizzate in collaborazione con artisti e curatori nazionali e internazionali.

 

Siete rimasti sorpresi dalla freschezza e dal sapore artistico e innovativo che contraddistinguono questi luoghi? Be, allora cogliete l’occasione per fare una gita fuori porta e immergetevi nell’intrigante mondo dell’arte contemporanea! Per facilitarvi la vita, noi di Mostrami abbiamo pensato per voi a una mappa che contiene numerose Istituzioni e gallerie d’arte contemporanea, date un’occhiata!!!

Se la vostra gita fuori porta si sposta verso la Lombardia e siete curiosi di scoprire e conoscere altri spazi che dedicano la loro attività alla promozione del nuovo panorama dell’arte contemporanea emergente, leggete il nostro articolo sui luoghi d’arte a Milano!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 1 =